volkswagen-f1-2018

Volkswgen e la mega truffa sulle emissioni ambientali, ecco la Germania che governa l’Europa

Volkswagen rischia fino a 18 miliardi di dollari di multa negli Stati Uniti per aver falsificato, come ammette l’azienda stessa, i dati sulle emissioni ambientali delle auto turbodiesel, grazie a un software che entrava in funzione solo durante i test. Oltre alla sanzione, potrebbe partire una causa penale, così come è possibile una class action miliardaria. Coinvolti 482mila veicoli, nel periodo 2009-2015. Il titolo perde più del 20% sulla borsa di Francoforte.

LEGGI L’ARTICOLO

 

Le indagini delle autorità Usa hanno dato risultati a dir poco sconcertanti: pare, infatti, che i motori incriminati, tutti turbodiesel di 2 litri di cilindrata con diversi livelli di potenza siano stati dotati di un software, installato nella centralina, che riconosce le condizioni “da test” e attiva dispositivi in grado di migliorare l’efficienza dell’auto e diminuire le emissioni di ossidi di azoto, falsando in questo modo i test. Il software non entrerebbe in funzione durante la guida normale, mentre quando è disattivato, le emissioni inquinanti aumentano da 10 a 40 volte.

LEGGI L’ARTICOLO

One Response

  1. maurizio
    maurizio 22 settembre 2015 at 16:42 |

    Dal momento che sono così bravi, perché non inventano un dispositivo che disabilita tutti i cellulari presenti su un’auto e sprovvisti del vivavoce nel momento in cui si accende il motore?? Se vuoi telefonare ti fermi, spegni il motore e fai la tua telefonata. Chissà quanti incidenti e quanti morti e feriti ci risparmieremmo.

    Reply

Leave a Reply