VIDEO. Torna l’Albero Vagabondo, i bambini contro il degrado di Parco Santo Spirito ad Avellino

Giovedì 29 ottobre alle 17.30 l’Albero Vagabondo incontra di nuovo i bambini alla Casina del Principe insieme alla Pro Loco di Avellino nell’ultimo appuntamento di Ottobre in Cultura. Dopo la prima Festa del colore dell’8 ottobre, i volontari della Pro Loco hanno installato le tavolette colorate sulle aree degradate di Parco Santo Spirito e lungo le sponde del Fenestrelle, il fiume invisibile di Avellino.

Dal 2008 l’Albero Vagabondo®, una scultura formata di rifiuti raccolti ai piedi degli antichi faggi dei Picentini, ha iniziato il suo viaggio con i più piccoli per chiedere ai grandi di pulire le nostre montagne, boschi, fiumi e parchi dagli sversamenti abusivi di rifiuti. I bambini inviano le loro favole e partecipano alle feste del colore e le associazioni installano le tavolette colorate sui rifiuti in aree demaniali per chiedere alle istituzioni di pulire e ai grandi di non sporcare più il loro futuro continuando ad abbandonare illegalmente i rifiuti. Tutto – feste del colore, rifiuti, favole – viene documentato nella sezione Il viaggio del sito www.alberovagabondo.it.

LEGGI L’ARTICOLO

 

 

Leave a Reply