VIDEO: Ecco il bikini che ripulisce i mari, per le vacanze ecologicamente corrette…

Ripulire i mari dalle sostanze inquinanti fra un po’ forse sarà più facile, e semplicemente facendo il bagno. I ricercatori dell’università della California – Riverside in collaborazione con la società di design Eray Carbajo hanno progettato infatti  un bikini in grado di catturare gli agenti inquinanti dall’acqua.

In pratica nel prototipo in questione è stato inserito un materiale poroso ottenuto dal saccarosio riscaldato, idrorepellente  ma in grado di assorbire le sostanze inquinanti, che è stato chiamato semplicemente sponge (spugna).  Sponge trattiene nei pori da cui è composto, una quantità di inquinanti pari fino a 25 volte il suo peso, impedendo allo stesso tempo che le tossine vengano a contatto con la pelle di chi indossa il bikini, L’unico modo per liberare sponge dalle sostanze inquinanti è riscaldarlo fino a 1.000 gradi. Sponge può essere usato fino a 20 volte prima che perda la sua capacità di assorbimento. Lo studio di questo materiale è iniziato quattro anni fa, con lo scopo di combattere le perdite di petrolio o altri agenti chimici in mare o per la desalinizzazione dell’acqua. Il bikini è stato creato per il concorso Reshape 15 Wearable Technology Competition, dove ha vinto il primo premio.

Leave a Reply