VOLTURNO

Risanamento ambientale del fiume Volturno, sbloccati dall’Unione Europea i fondi FESR

“Risanamento Ambientale Corpi idrici Superficiali delle Aree interne” è il titolo di uno dei “grandi progetti” della Regione Campania, volto al ripristino della qualità ambientale del tratto campano del fiume Volturno e dei suoi principali affluenti. Obiettivo primario degli interventi è dotare il territorio di un adeguato sistema depurativo attraverso:
l’ampliamento e l’adeguamento di impianti esistenti,
la realizzazione di nuovi impianti di depurazione,
la realizzazione delle opere di collettamento delle acque reflue e il loro convogliamento verso impianti di depurazione esistenti in grado di effettuare un efficace trattamento.
Il progetto, del valore complessivo di 100 milioni di euro, prevede 3 lotti funzionali, corrispondenti ai territori delle Province di Caserta, Benevento e Avellino, e interessa 46 Comuni.
Nello specifico, il progetto prevede:
la costruzione di 10 nuovi impianti di depurazione, comunali ed intercomunali, con una fase di trattamento secondario di tipo biologico,
la piena rimessa in funzione di 5 impianti di depurazione già esistenti,
la costruzione di 50 chilometri di collettori fognari per il ciclo depurativo,
l’estensione di 60 chilometri della rete fognaria già esistente.
Bruxelles ha dunque sbloccato 75 milioni di euro di fondi FESR 2007-2013 per la realizzazione del progetto campano. L’annuncio è stato dato dalla commissaria europea agli Affari regionali Corina Cretu nel corso degli Open days, la settimana europea delle regioni e delle città promossa a Bruxelles dal Comitato Europeo delle Regioni e dalla Commissione Ue.

FONTE

Leave a Reply