ermete-realacciLEGAMB

Realacci su rapporto Cave Legambiente: necessario innalzare royalty ed esercitare forte pressione

ROMA – Anche Ermete Realacci, presidente della commissione Ambiente alla Camera, è intervenuto alla presentazione del rapporto Cave di Legambiente, parlando principalmente di una risoluzione parlamentare, spingendo anche sulla necessità di nuove regole. Per il presidente ci sono “aree di opacità incredibili, sia da un punto di vista della fiscalità che da quello della criminalità organizzata: la forza economica di questo settore produce atteggiamenti omertosi. Ma ci sono anche buone pratiche, e noi dobbiamo incentivare quelle.”

FORTE PRESSIONE – Realacci ha raccontato:”Due sono le questioni da affrontare. Una è quella del capitolato appalti, che si può fare con una risoluzione parlamentare che indichi una quantità minima di inerti da utilizzare offrendo un indirizzo chiaro soprattutto per il ministero delle Infrastrutture; l’altra è lavorare sul collegato ambientale dove c’è una parte che si occupa del recupero dei materiali, e dove c’è tutto lo spazio per stabilire delle regole”. Non di minore importanza è, per il presidente, l’aspetto delle “royalty sull’escavazione: bisogna innalzarle perché non c’è possibilità di favorire il recupero degli inerti se conviene prelevare materiali; su questo fronte è indispensabile una forte pressione”, soprattutto a causa della “distanza inaccettabile tra quello che recuperiamo di inerti, forse il 10%, e l’obiettivo Ue al 2020 del 70%”.

Leave a Reply