petrolio_val_d'agri

Petrolio in Basilicata, comuni e regione faranno fronte comune su sviluppo e tutele ambientali

Potenza – La Basilicata ha finalmente deciso, un tavolo permantente si occuperà di ‘esaminare i temi, le opportunità e le criticità che derivano dalle attività estrattive nella Val d’Agri’. A stabilirlo tutte le parti in causa, dal presidente della regione Marco Pittella e dall’assessore all’ambiente, Aldo Berlinguer, ai sindaci di tutti i comuni interessati Viggiano, Spinoso, Sarconi, Marsico Nuovo, Moliterno, Montemurro, Paterno, Tramutola e Marsicovetere. Obiettivo fare fornte comune sulle opportunità economiche di sviluppo e soprattutto sulla tutela ambientale.

petrolio-basilicataIl tavolo – Una stretta collaborazione che permetterà alla Regione di parlare con voce unica ai tavoli ministeriali e meglio gestire le emergenze ambientali che potranno verificarsi come già accaduto lo scorso 13 gennaio quando, al Centro Oli di Viggiano, una grande fiammata anomale si è verificata per diversi minuti destando grande preoccupazione tra le popolazioni della zona. ‘Posto che il petrolio rappresenta una reale opportunità per il nostro territorio, ha sottolineato Pittella, c’è la necessità di stabilire una comunicazione sulle estrazioni che deve essere più chiara e trasparente possibile’.

Leave a Reply