verdura01

ISTAT: Coldiretti, cresce fiducia ma in agricoltura è deflazione (-5.6%)

ROMA – I prezzi dei prodotti agricoli alla produzione sono diminuiti del 5,6 per cento con cali di oltre il 13% sia le quotazioni dei cereali che della frutta, ma ribassi a due cifre si registrano anche per oli di oliva (-10,6%) e vini (-18,8%). E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare i dati Istat sulla fiducia delle imprese sulla base delle rilevazioni a febbraio. A diminuire in misura sensibile sono anche – sottolinea la Coldiretti – i prezzi delle coltivazioni industriali (-5,7%) e degli ortaggi (-8,5%) anche per effetto dell’andamento climatico ma a calare sono anche le quotazioni del bestiame vivo e delle uova che hanno subito una contrazione del 2,2%. Aumentano invece – conclude la Coldiretti – i prodotti lattiero-caseari del 5,9% seppure con andamenti fortemente differenziati in funzione delle produzioni.

frutta01A pesare sull’andamento delle quotazioni sono state le anomalie climatiche stagionali ma anche il calo dei consumi interni e le difficoltà crescenti nelle esportazioni dovute anche al rafforzamento dell’euro sul dollaro mentre dal punto di vista strutturale – conclude la Coldiretti – continuano a pesare le strozzature di filiera e la concorrenza sleale dei prodotti importati dall’estero e spacciati come Made in Italy per la mancanza di informazioni trasparenti sulla reale origine dei prodotti.

Leave a Reply