pista di atletica Genova-UISP-ECOPNEUS

Inaugurata a Genova la prima pista di atletica leggera realizzata con gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso

GENOVA – Inaugurata da Ecopneus e UISP (Unione Italiana Sport) presso il parco di Villa Parodi in Genova, sede di alcuni plessi dell’Istituto Comprensivo Sestri (la materna Villa Parodi e la media Dante Alighieri): la prima pista di atletica leggera di Sestri Ponente realizzata con gomma riciclata da pneumatici fuori uso

LA PISTA – Le tre corsie da 60 metri della pista, hanno richiesto l’impiego di circa 6 tonnellate di granuli di gomma provenienti dal riciclo di Pneumatici Fuori Uso (PFU); il lavoro è stato realizzato con un primo strato colato in opera con granulo nero da 1-3,5 mm, e successivamente con un secondo strato colato in opera con granulo 2-5 mm, infine è stato completato con uno strato colorato di resina poliuretanica rossa. La pista di atletica, la buca del salto in lungo e le gradinate sono state poi messe in sicurezza applicando agli spigoli pericolosi, dei parabordi in gomma, anch’essa riciclata da PFU.

UN CAMPO POLIVALENTE – In aggiunta alla pista, è stato realizzato un campo polivalente, per il quale è stato utilizzato un materassino prefabbricato di gomma riciclata dello spessore di 5 mm, per un totale di oltre 600 metri quadrati: per ogni mq sono stati utilizzati 5 kg di granulo da 0,8-2,5, ovvero 3 tonnellate in totale. Lo strato in gomma garantisce il necessario assorbimento di shock ed urti, la restituzione dell’energia all’atleta durante le fasi di gioco ed elasticità e resistenza alle deformazioni permanenti del fondo, per una pratica sportiva di alto livello svolta in tutta sicurezza.

LA COLLABORAZIONE UISP-ECOPNEUS – Il progetto è stato possibile grazie alla collaborazione tra Uisp ed Ecopneus che hanno affiancato il Comune di Genova nella fase di avvio e, successivamente di gestione, dell’intera operazione; Ecopneus è una società senza scopo di lucro, principale responsabile della gestione dei Pneumatici Fuori Uso in Italia: al fine di promuovere un sempre maggiore utilizzo della gomma da riciclo nel settore dello sport, ha avviato con Uisp, a partire dal 2012, una partnership che mira ad unire sinergicamente l’impegno di Ecopneus per lo sviluppo di queste applicazioni alle scelte di UISP per la sostenibilità delle strutture impiantistiche delle società sportive associate.

L’INAUGURAZIONE – “Siamo molto soddisfatti dell’intervento che abbiamo sostenuto a Genova – dichiara Giovanni Corbetta, Direttore Generale di Ecopneus – e che ben si inserisce nell’impegno che da anni Ecopneus porta avanti per lo sviluppo dei mercati di impiego della gomma da PFU. Crediamo fermamente nella green economy, come possibilità di fare impresa a vantaggio della comunità”. “I valori del riuso, del riciclo e dell’attenzione all’ambiente fanno parte della nostra storia – dice Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp –  l’atletica leggera è lo sport simbolo di questo nostro impegno, sin dagli anni ’60, quando lanciammo Corri per il verde e poi dal 1983 ai giorni nostri con la corsa podistica Vivicittà. Proseguiremo sul terreno della riqualificazione sostenibile degli impianti e degli spazi sportivi, grazie alla positiva collaborazione con Ecopneus”. La nostra idea – racconta Tommaso Bisio, Uisp Genova – è nata circa due anni fa nell’ottica dell’individuazione di piccoli spazi ove realizzare impianti di base per l’atletica leggera; strutture agili in cui fare promozione, tali da avvicinare i bambini a questa disciplina sportiva, senza richiedere grandi spostamenti. Soprattutto volevamo che fossero realizzati in mezzo al quartiere, dove la gente vive, al contrario dei pochi esistenti, spesso delocalizzati e di difficile gestione”.

Leave a Reply