foto green farm conferenza

GREEN FARM CORPORATION, la prima fattoria totalmente ecologica

Arriva la fattoria totalmente ecologica. L’hanno ideata gli ingegneri della Graded, azienda partenopea leader nel settore dell’efficientamento energetico, insieme agli studenti dell’ “Augusto Righi” di Fuorigrotta.

Green Farm Corporation è il nome del progetto messo a punto durante l’anno da questo speciale team di lavoro.
“Tutto parte da una collaborazione su un progetto di un’azienda agricola nel territorio laziale – spiega Vito Grassi, direttore generale e socio Graded – successivamente, i ragazzi hanno pensato di elaborare un progetto più ambizioso, ed è nata l’idea alla quale attualmente stiamo lavorando: Green Farm Corporation. Si tratta di una vera e propria sfida che ci piacerebbe realizzare entro il 2020 quando ci sarà il prossimo Expo a Dubai negli Emirati Arabi sul tema proprio dell’efficientamento energetico. La mission della nostra azienda risiede nella responsabilità sociale: fare impresa vuol dire soprattutto innovare e formare e lo dimostrano i rapporti costanti che abbiamo con il mondo delle università e della scuola. I ragazzi hanno imparato tanto da noi ma anche l’azienda ha imparato tanto da loro. Essere in grado di costruire intorno alla propria idea un progetto: anche questa è cultura d’impresa”.

Colture biologiche, pannelli fotovoltaici e impianti eolici: nella “green farm campana” tutto funzionerà sfruttando fonti di energia rinnovabile. La fattoria ecologica made in Naples avrà la forma di un fiore: i petali sono i frutteti, agrumeti e campi coltivabili mentre al centro vi sono uffici, serre e il ristorante. Lo stelo infine è la strada che conduce alla farm. “Siamo entusiasti di questo progetto – ha detto la preside dell’Augusto Righi, Vittoria Rinaldi – la nostra scuola è all’avanguardia in tanti campi dalla robotica alla meccatronica. I progetti di alternanza scuola-lavoro sono il nostro pane quotidiano”.
Gli studenti hanno lavorato con passione e dedizione confezionando anche uno spot (già in Rete) per annunciare la presentazione del progetto a Milano all’interno di Expo 2015 il giorno 22 ottobre al Padiglione Italia, dove interverranno anche la Regione Campania e l’Ufficio Scolastico Regionale. Il progetto della fattoria ecologica infatti rientra nel protocollo “Adotta una scuola per l’Expò 2015” firmato da Confindustria e MIUR. “L’Expo è una vetrina importante – aggiunge Federico Grassi, presidente e socio Graded – e solo oggi abbiamo appreso che Green Farm Corporation tornerà ad Expo anche il 27 ottobre nell’ambito di “Il lavoro (è) possibile” l’iniziativa di Confindustria che si propone come una riflessione tra imprenditori, istituzioni e mondo dell’istruzione sul tema dell’alternanza scuola- lavoro”.

Alla conferenza stampa di presentazione del progetto “Green Farm Corporation” sono intervenuti: Federico e Vito Grassi, soci Graded, Michele Cecere, responsabile area servizi ed efficientamento energetico Graded, Vittoria Rinaldi, dirigente scolastico Augusto Righi, gli studenti Antonio Elia e Federico Di Pierno e la responsabile Polo Qualità dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania, Angela Orabona che ha specificato: “Con la legge sulla “Buona scuola” l’alternanza scuola–lavoro è divenuta obbligatoria nei licei come negli istituti tecnici e professionali. Essa rappresenta una metodologia didattica innovativa che conduce allo stage e all’apprendistato. Diviene sempre più centrale, dunque, il ruolo dei Comitati tecnico- scientifici nelle scuole. La Campania è stata tra le prime regioni a cogliere l’importanza di questi strumenti tanto da possederne in Italia il maggior numero. Inoltre, altre opportunità a breve per le scuole sono rappresentate dai bandi sui laboratori territoriali del MIUR e anche della Regione Campania”.
“Green Farm Corporation” recentemente è stato premiato nell’ambito dell’evento “Campania competitiva” promosso dalla Regione Campania, Assessorato alle Startup, innovazione e internazionalizzazione. L’obiettivo degli studenti è quello di creare una start up che possa utilizzare finanziamenti per l’imprenditoria giovanile nell’ottica di uno sviluppo sostenibile a lungo termine.

Leave a Reply