VIDEO: Con Eliodomestico acqua potabile, sfruttando solo l’energia solare

E se vi dicessimo che esiste qualcosa in grado di fermare la sete nel mondo? Che costa poco, è a impatto zero e può addirittura contribuire allo sviluppo delle economie locali?

L’idea ed il progetto sono dell’inventore italiano Gabriele Diamanti, che ha creato Eliodomestico, un apparecchio in grado di trasformare fino a 5 litri di acqua salata al giorno, in acqua potabile, sfruttando solo l’energia solare.

Come si legge sul sito del designer l’apparecchio consente alle famiglie dei paesi in via di sviluppo di desalinizzare in casa l’acqua del mare e renderla potabile. Eliodomestico funziona più o meno come una moca ed utilizza il calore prodotto attraverso l’energia solare.

L’invenzione può rappresentare una concreta soluzione per le popolazioni che hanno scarso accesso all’acqua potabile. Eliodomestico, infatti, è realizzato interamente con materiali poveri e facilmente reperibili, non necessita di troppa manutenzione né di filtri, garantisce un ottimo impatto sulle economie locali ma zero impatto ambientale e, udite udite, consente di produrre una maggiore quantità di acqua potabile rispetto alle tecniche di desalinizzazione normali, alla metà del costo.

Un altro aspetto ci colpisce molto di questa invenzione: è il design attento alla valorizzazione e conservazione degli usi e delle diverse culture locali. L’apparecchio, nella parte superiore, è dotato di un bacile in cui confluisce l’acqua potabile, studiato per poter essere trasportato sulla testa, così da rispettare e rafforzare gli usi di queste popolazioni.

Per maggiori info: http://www.gabrielediamanti.com/

Leave a Reply