Con Clean Space monitori l’inquinamento con lo smarphone

Il futuro del mondo e delle generazioni che verranno vi sta a cuore e per questo vi preoccupate dell’inquinamento atmosferico, ma non avete uno strumento che vi consenta di quantificare lo smog. Da oggi grazie a Clean Space ultimo nato in casa Drayson Technologies è possibile capire quanto sia sporca l’aria che respiriamo. Il Tag CleanSpace, infatti, ci consente di monitorare la quantità di monossido di carbonio che c’è nell’aria ricevendo i dati delle analisi direttamente sul nostro smartphone.

A Clean Space è associata un’app che in tempo reale restituisce informazioni relative al livello di inquinamento dell’aria e consente di ottenere dati sull’esposizione ad agenti inquinanti, su diversi intervalli di tempo, fino a varie settimane.

Clean Space, inoltre sostiene mobilità e turismo sostenibili, offrendo strumenti di misura dell’impatto ambientale dei vostri viaggi ed incoraggiandovi a percorrere “CleanMiles” (Kilometri puliti) a piedi e in bicicletta, naturalmente ad emissioni zero.  Meno inquinate e più siete premiati: alla ricompensa ci pensano Amazon e gli altri partner del progetto.

L’obiettivo di Clean Space è quello di sensibilizzare e creare consapevolezza dei rischi che l’inquinamento comporta per la salute. Il progetto è molto ampio, solo a Londra attualmente, 110 sensori controllano l’inquinamento cittadino, permettendo agli utenti di evitare le zone maggiormente inquinate grazie ad una mappatura dell’inquinamento che attanaglia l’intera capitale britannica.

fonte

Leave a Reply