pullover_cachemire

Capi di abbigliamento confezionati con peli di topo. Maxi sequestro a Livorno

Livorno – E’stato un maxi sequestro quello effettuato oggi, dopo un mese di indagini, dalla Guardia di finanza di Livorno. Oltre unGuardia-di-Finanza milione di capi d’abbigliamento ‘tolti’ dal mercato per difendere le tasche e la salute dei consumatori. A destare l’attenzione dei finanzieri capi di abbigliamento confezionati in lana pregiata e venduti a bassissimo prezzo. Il primo controllo in un negozio di Rosignano Marittimo. Dalle analisi di laboratorio è risultato che prodotti venduti come cachemire altro non erano che un misto di acrilico, viscosa, peli di topo e di altri animali.  Denunciate 14 persone di nazionalità cinese per frode in commercio. Insieme ai falsi ‘cachemire’, sono stati trovati anche capi con etichetta ‘lana merinos’, ‘seta’ o ‘pashmina’ poi risultati falsi. A smerciare i capi falsi in tutta l’Italia centrale, in particolare in molti negozi della provincia di Livorno, sarebbe stato un grossista di Sesto Fiorentino, i cui fornitori sono rintracciabili in cinque società con sede a Roma.

Leave a Reply